Moussa Marega: raggiungere la maturità

Moussa Marega sta stupendo tutti, vivendo quella che è nettamente la stagione migliore della sua carriera a 27 anni

È esploso tardi Moussa Marega, il bomber del Porto che sta sorprendendo l’Europa con prestazioni importanti in Champions League. Ha iniziato la sua carriera in Francia, nell’Évry FC, per poi girare fra diverse squadre francesi, fare un’esperienza in Turchia e sbarcare in Portogallo al Marítimo nel 2016. Il Porto lo ha acquistato a gennaio 2016 e lo ha girato a giugno 2016 al Vitória Guimarães SC. Ritornato a Porto a giugno 2017, l’anno scorso ha iniziato a mostrare grandi qualità nel top team portoghese, per poi esplodere definitivamente quest’anno complice anche l’infortunio di Aboubakar. 20 gol e 11 assist in 43 presenze durante questa straordinaria stagione, che ha puntato decisamente i riflettori sul nativo del Mali.

Marega

Punti forti

  • Dotato di un fisico bestiale, con spalle larghissime, Marega è un calciatore che tiene fisicamente su ogni contrasto: questo lo avvantaggia spesso e volentieri nelle sue lotte contro i difensori. Il baricentro basso gli dona stabilità e forza, le gambe sono grosse e potenti.
  • Dotato di ottima velocità e rapidità, oltre a grande dinamismo e una continuità di corsa impressionante. Possiede un’ottima distensione di gambe.
  • Capace di attaccare la profondità, come nel venire incontro a ricevere palla per aiutare la squadra in impostazione, Marega è un giocatore spesso imprevedibile tatticamente.
  • Ha un tiro potente e ha un buon tempismo nell’impattare il pallone in area.
  • Molto abile di testa, intuisce dove arriverà il pallone e lo impatta bene.
  • Grande dinamismo e tanta corsa. Effettua un pressing costante sugli avversari ed è difficile

Punti deboli

  • Gli manca una buona continuità di rendimento tecnico, che spesso lo porta a fallire controlli palla o passaggi banali.
  • Un altro neo è la precisione nel tiro, il che non gli consente di avere percentuali migliori a livello di gol segnati nonostante le tante occasioni che si crea.
  • Tanti infortuni negli ultimi due anni, sempre per problemi alla coscia destra, di solito stiramenti.

Marega1

Share on Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail