Il martedì di “young Scout”: Ryan Sessegnon

La nuova stella dell’oltremanica

sessegnon

Come vi abbiamo anticipato settimana scorsa, quest’oggi inizia la nostra nuova rubrica, “Young Talent” ideata ed ottenuta grazie al nostro osservatore Danilo Stavola. Un viaggio questo, che vi porterà oltre i confini della vostra città, paese, continente, perché il nostro obbiettivo è quello di farvi conoscere i campioni di domani, quelli per il quale un giorno farete a gara con gli amici per averlo al Fantacalcio o per comprare la sua maglietta.

Allacciate le cinture, inizia il Tour.

Ci fermiamo in Europa, non andiamo molto lontano, andiamo nella Penisola degli ” ideatori” del Football, siamo in Gran Bretagna, Nello specifico andiamo in Inghilterra, nella città di Sua Maestà la Regina, Londra. Penserete al Chelsea o all’Arsenal, invece andiamo in un’altra squadra, il Fulham. perché proprio una squadra meno conosciuta rispetto alle precedenti? Molto semplice: qui, gioca una futura stella della Premier League. Non parliamo di giocatorini, ne andrebbe della nostra serietà come professionisti, qui parliamo di talento, quello puro, grezzo pronto ad essere lavorato. Signori, segnatevi questo nome: Ryan Sessegnon.

Esterno sinistro in una difesa a 4, sta crescendo a dismisura, tanto che riesce ad essere talentuoso ed efficace anche da esterno di centrocampo. I suoi punti di forza sono la rapidità nelle giocate, la velocità e gli inserimenti senza palla che possono far male agli avversari. quanti anni ha? bé, stiamo parlando di un ragazzo neanche sedicenne, ma per volontà del tecnico già aggregato alla prima squadra. Sessegnon ha stabilito il record di giocatore più giovane ad aver segnato in Championship.

Ha un talento pronto ad esplodere e l’intero staff del Fulham lo sta addestrando sotto il profilo tattico. Paragonato ad un mostro sacro come Gareth Bale, le Big della Premier si stanno muovendo per accaparrarsi questo giovane dal talento assicurato. Presente in tutte le trafile delle nazionali giovanili dei Tre Leoni. Sessegnon è pronto ad illuminare, non solo Craven Cottage, ma l’intero panorama calcistico mondiale. Good luck ryan.

Share on Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail