Lombardi: un sogno chiamato Lazio

Cristiano lombardi, attaccante della lazio

Cristiano lombardi, attaccante della Lazio

Il gioiellino della Lazio protagonista al debutto

Prima giornata di serie A. È sempre un emozione per gli amanti del calcio. Ma, in particolare, la nostra attenzione si poggia su un ragazzo, giovane, laziale, esordiente. Battezzare l’esordio tra i grandi con un goal è qualcosa che riesce a pochi eletti e lui rientra tra questi.

Stiamo parlando di Cristiano Lombardi, enfant prodige bianco-celeste. Una vita, una carriera da calciatore voluta, sudata, meritata e ottenuta. Certo la strada non è lunga, di più, ed avrà numerosissime prove, ma il ragazzo il fegato per sfondare lo ha. Il padre, intervistato, parla di Cristiano come un ragazzo pronto a qualunque sacrificio pur di raggiungere il suo sogno, forse il sogno, di quel fratello che purtroppo ha perso ed ora vuole ricordare diventando importante nel mondo del calcio.

Passando da Trapani ed Ancona fino al sogno chiamato Lazio, la squadra del cuore. Al ragazzo la stoffa non manca, ma da limare sicuramente c’è il temperamento. Nel derby contro la Roma nella finale primavera si fece espellere per un fallo di reazione. Forse la troppa tensione della partita ha giocato un brutto scherzo ed essendo un ragazzo che ne ha passate tante ha commesso questo errore.

Ma noi siamo sicuri che, riuscendo a limitare il comportamento, l’Italia potrà avere a sua disposizione un giovane campione pronto ad una nuova ed emozionante carriera con i colori bianco-azzurri.

Share on Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail