Fred Onyedinma: un futuro artista per la Nigeria

classe 1996, esplosività mista a classe ed eleganza. Scopriamo chi è il talento nigerianounnamed-3-fred

Nel calcio moderno, voi che come noi siete più che appassionati, vi sarete accorti che il metodo di giocare sta cambiando. Si prediligono sempre di più possesso palla, gioco di squadra e grandi doti atletiche soprattutto per riuscire a reggere i ritmi sempre più frenetici che il pallone sta creando. Proprio per questo motivo, ci sono certi giocatori che soffrono di questo cambiamento, nonostante il talento sia dalla loro parte, questo perché il loro metodo di giocare è completamente diverso dal calcio odierno e quindi si fa più fatica ad emergere. Questo è il caso del calciatore che Danilo stavola ha deciso di prendere in considerazione per la rubrica di “young scout”, un ragazzo dalle qualità che farebbero innamorare qualsiasi allenatore ma che fatica ad emergere: Fred Onyedinma.

millwall-barnet-fred-onyedinma-luke-gambin

Fred nasce in Inghilterra ma è di origine africane, precisamente nigeriane. Come tutti i calciatori che arrivano dal continente nero sin da giovanissimo mette in mostra qualità fisiche importanti ma il ragazzo ha di più: la classe. Nonostante il fisico imponente madre natura gli ha donato il talento che pochi possono avere, ovvero quello di essere un artista con la palla tra i piedi. Proprio per questa sua dote, abbinata all’esplosività fisica viene utilizzato tutt’ora come trequartista o come ala, sia a destra che a sinistra. Crescendo in Inghilterra, sotto il punto di vista fisico e tattico è sicuramente a buoni livelli e tutto questo mix di fattori positivi fa si che il Millwall decide di prenderlo nelle sue Accademy. Fa tutta la trafila delle giovanili con un solo numero sulle spalle: il 10. Ebbene si, il numero dei grandi campioni. La società crede in lui ma sa bene che il ragazzo ha bisogno di farsi le ossa e così lo manda in prestito in League Two, al Wycombe Wanderers. Qui il bottino è da giocatore di categoria superiore: 27 gare con la bellezza di 8 goal. Il biglietto di ritorno per casa è più che meritato.

Ora, gioca con la maglia della squadra che ha creduto in lui sin da piccolo, con la voglia di portarlo in alto grazie al suo talento. Il lavoro da fare è tanto, anzi, tantissimo, in un calcio che gli rema contro Fred sta cercando di vincere contro ogni critica e difficoltà. La voglia di emergere è immensa e noi gli auguriamo di riuscire ad essere il calciatore del futuro. Con che numero sulle spalle? il 10, quello dei fenomeni. Good Luck Onyedinma.

Share on Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail