Euro 2016: Francia – Islanda

Euro 2016: Francia – Islanda

Nel match Francia – Islanda il CT francese Deschamps ha dimostrato fin dai primi minuti del quarto di finale di Euro 2016 con l’Islanda di aver curato i particolari tanto da mettere i propri terminali offensivi nelle condizioni di esprimersi al meglio sfruttando le falle della fase di non possesso avversaria.

Gli islandesi hanno cercato di aggredire i francesi fin dal primo terzo di campo alzando molto il loro baricentro e portando la linea difensiva a ridosso della zona centrale. Gli uomini di Deschamps hanno sfruttato a loro favore questo atteggiamento tattico avversario in non possesso siglando due delle cinque reti con movimenti dei propri attaccanti volti a guadagnare lo spazio alle spalle della linea difensiva islandese.

Sviluppo di gioco centrale #1 (Rete Giroud al 12’ p.t.) – consolidamento del possesso francese in zona mediana sfruttando il movimento a sostegno del laterale basso di parte Evra e dei trequartisti Griezmann e Payet tra le linee avversarie permettendo a Matuidi di guadagnare tempo e spazio per una rifinitura mediante passante a favore di Giroud inseritosi alle spalle delle linea islandese dopo contromovimento corto-lungo.

Francia – Islanda (Giroud)

Francia – Islanda (Giroud)

Sviluppo di gioco centrale #2 (Rete Griezmann al 45 p.t.) – inizio manovra francese partendo dai difensori con Umtiti che serve Pogba in mediana. Questi, guadagnato il secondo terzo di campo, serve in verticale Griezmann che finta la ricezione della palla a favore di Giroud alle sue spalle. Il movimento corto-lungo del trequartista francese gli permette di inserirsi alle spalle della linea islandese e ricevere direttamente il passaggio di Pogba lasciato passare da Giroud (movimento da doppia punta) che non interviene a modificarne la traiettoria.

Francia – Islanda (Griezmann)‬

Francia – Islanda (Griezmann)‬

Latest posts by Team LFScouting (see all)

Share on Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail